Il Tempo dell’arte (per il catalogo della mostra a cura del Centro Arti Visive - Luigi Polillo)

Molte sono le emozioni e sensazioni che l’opera d’arte suscita; l’opera d’arte contemporanea parla al vissuto delle persone, alla loro visione della vita e del mondo.Quando si entra in contatto con l’opera si riesce “a volte” a percepire le idee dell’artista, il suo pensiero, e quindi questo processo conduce a riflettere sul proprio percorso esistenziale. Leggi tutto ...

Espansioni materiche (per Vinicio Momoli)

In questo periodo storico, dove si intensifica sempre più un processo di globalizzazione irrefrenabile, nascono e si convertono nuove idee, ma l’andamento artistico propagatosi negli anni '60 e '70 con l'affermarsi di neoavanguardie come la Minimal Art, l'arte concettuale e la Land Art è stato di fondamentale importanza per le odierne sperimentazioni artistiche. Leggi tutto ...

Dea Madre (per Adele Ceraudo)

Torsioni tra corpi e volti, immagini descrittive e vissute; l’artista Adele Ceraudo dimostra, attraverso le sue opere, parte del suo cuore e del suo pensiero. Un concetto di femminismo che sfonda le pratiche politiche ad esso connesse e che si afferma con una propria identità nella contemporaneità artistica. Leggi tutto ...

Un’enigmatica razionalità (per Salvatore Pepe)

Con le opere di Salvatore Pepe ci si immerge nella pura essenza della forma e del segno. Si tratta di un’arte concettuale, caratterizzata da un minimalismo puro, potente, legato alle vere radici dell’astrazione geometrica. Il libero pensiero dell’artista si tramuta in visioni enigmatiche dove la materia e la forma diventano linguaggi che sviluppano una importante valenza educativa e sociale. Leggi tutto ...

Il suono dell’anima (per Pino Pingitore)

(…) Negli astratti fluidi non si riconosce nessun oggetto o scena, essi sono costituiti da forme, colori e linee che esprimono puramente un valore espressivo-concettuale.Leggi tutto ...